Sapone per piatti fatto in casa. Fai da te

In Fatto in casa

Immagine: https://www.autoproduciamo.it/detersivo-piatti-a-mano-e-lavastoviglie/

L’avevo promesso tempo fa. L’articolo sul “sapone per piatti fatto in casa” lo scrivo ora perchè ci siamo dati il tempo di testarlo. Ero titubante, non ha soddisfatto pienamente le mie aspettative. Lo pubblico comunque perchè tra voi qualcuno possa trovare varianti o voglia condividere una sua soluzione. Scrivete e condividete!

Ricetta Sapone per piatti fatto in casa

Ingredienti

  • 8 limoni
  • 800ml acqua
  • 300gr sale fino
  • 200ml aceto
  • 1 flacone vuoto

Preparazione Sapone per piatti fatto in casa

Si usa tutto il limone. Tagliateli a cubotti. Bollite i limoni per ammorbidirli. Ora vi sarà più facile rimuovere i semi.

Immagine: http://imparandocucinando.blogspot.it/2012/09/detersivo-per-lavastoviglie-fatto-in.html

Frullate e filtrate (non servono maglie troppo strette).
Versate in una pentola. Aggiungete acqua, aceto e sale.

Bollite e mescolate ogni tanto. Frullate bene. Bollite fino a raggiungere la consistenza desiderata. Togliete dal fuoco, lasciate raffreddare e versate nel flacone.

Per comodità potete tenere un barattolo più piccolo vicino al lavandino invece del flacone intero.

Immagine: https://www.bimbymania.com/2014/03/sapone-liquido/

Video preparazione con dosi ridotte

Cosa è e cosa non è

La grande distribuzione ha abituato tutti al detersivo gel per piatti verde, tanto che se non è di colore verde c’è chi non lo compra. Questo fatto in casa rimane giallo opaco.
In ogni caso non vi basta cessare di usare quello commerciale e passare a questo, perchè non avrete i risultati sperati. Almeno non nel modo in cui lo si usa abitualmente.

Come si usa il sapone per piatti fatto in casa?

Questa è una bella domanda. Per aumentarne l’efficacia si possono usare alcuni accorgimenti: usare acqua calda (ottimo riciclare quella di cottura degli alimenti). Oppure in una bacinella capiente vicino al lavandino (o in una delle due vasche se avete il lavandino doppio) lasciate in ammollo le stoviglie. Per ridurre lo spreco di acqua potete riempirla con l’acqua di rubinetto della mattina, che da bere non è il massimo a causa della stasi nelle tubature per tutta la notte. Dopo qualche ora di ammollo pulite i piatti con questo sapone.

C’è chi lo consiglia anche per la lavastoviglie. Lo avevate mai provato? Avete suggerimenti?

Questo sapone si conserva per qualche mese.

Voi che sapone per piatti fatto in casa usate?

 



Condividi questo articolo citando la fonte, senza alterarne il contenuto e senza scopo commerciale: questo articolo è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale

Submit a comment