Gita a Sorano, le vie cave di S.Rocco

In Solidòr

A metà aprile Lorenzo (il padrone di casa qui a Solidòr) ci ha consigliato di farci un giro a Sorano e Sovana. Ci ha mostrato la strada per raggiungere il posto e suggerito il giro da fare. Siamo partiti tranquilli in mattinata in auto. Arrivati in meno di mezz’ora a Sorano.

mappa di Sorano disegnata con vie cave sopra il paese

Ci piace girare in natura, così abbiamo portato la macchina all’ingresso delle vie cave di S.Rocco. S.Rocco è una piccola chiesetta dismessa. Venivamo da Pitigliano, siamo entrati in paese e da una piazzetta abbiamo preso la strada tutta tornanti che va da Sorano a Sovana. Dopo 4 minuti si vede una piazzola sterrata sulla destra con un cartellone di legno, con una o due auto parcheggiate. Vi potete fermare lì.

strada tornanti da Sorano a Sovana

 

vista panoramica dalla collinetta sopra San Rocco prima delle vie cave

Lasciate l’auto, proseguite a piedi. Dopo nemmeno 100 metri di sentiero arrivate alla chiesetta (già è visibile dal parcheggio). Guardando la chiesa, prima di imboccare il sentiero alle sue spalle (non visibile dal fronte), ovvero l’inizio delle vie cave, prendete la salitella sulla destra che vi porta sopra alla collinetta e potrete vedere dei ruderi e uno splendido panorama intorno a voi. La città di Sorano si vede benissimo da qui sopra.

vista su Sorano da sopra San Rocco

Poi tornate giù e imboccate le vie cave. E’ un percorso con un’atmosfera affascinante. Tutta la prima parte siete stretti fra queste mura dove la natura riprende il suo spazio e il controllo. Punti d’appoggio instabili, scale improvvisate, muschio scivoloso, grotte da attraversare e scorci. Uno scenario avventuroso 😛

Usciti dalle vie, si raggiunge un fiume (fiume Lente se non erro) con una “spiaggia” pietrosa. Con la dovuta attenzione, potete divertirvi a saltellare sui sassi, passeggiando lungo fiume.

Siete ormai giunti quasi al paese: dopo un ponte per attraversare il fiume, sono 10 minuti di strada con san pietrini per raggiungere una porta di Sorano.

porta di Sorano dalle Vie Cave di San Rocco

Giunti a Sorano potete visitarvi il paese in tutta tranquillità e mangiare da qualche parte. Per riprendere la macchina io mi son fatto dare un passaggio al distributore dalla prima auto, per tornare alla chiesetta di San Rocco. Se non vi fidate a farvi dare un passaggio, il più virgulto del gruppo può anche rifarsi il percorso delle vie cave al contrario, mentre gli altri girano il paese. La via fatta da soli a passo rapido non ci vuole tanto.

Venite a farvi un fine settimana lungo, approfittate di qualche ponte o prendete 1 giorno di ferie, perchè qui intorno ci sono un sacco di chicche!

Se apprezzi quello che scrivo e vuoi che continui così, metti mi piace alla pagina ^^


Condividi questo articolo citando la fonte, senza alterarne il contenuto e senza scopo commerciale: questo articolo è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale

Submit a comment