Amici di viaggio. Persone lungo la via.

In Podere novo 153

Ecco l’interno del wooden wagon dove dormo in questi giorni al podere novo (qualcuno mi aveva chiesto una foto degli interni). Condivido gli spazi con altre persone, amici di viaggio. Momenti passeggeri in cui creare una piccola famiglia temporanea.

Letti a castello Wooden wagon

La foto non è il massimo, era un po’ scuro, era sera. Sembra un po’ la cuccetta di una nave: la grandezza è quella e anche lì ci sono i letti a castello. Io sto di sopra. Capita che una volta sveglio e uscito dal wooden wagon, stò in giro tutto il giorno, quindi, se non ho fatto il letto la mattina, me lo trovo sfatto la sera ovviamente. 😛

Nelle altre aziende agricole dove sono stato avevo una stanza grande con letto e bagno: più comodo. Qui è un po’ stretto, io sono anche alto. E’ un po’ una via di mezzo fra tenda e bungalow.

Man mano che procedo nel viaggio mi viene da fare confronti e tirare delle somme. Ma ci sono ancora tante riflessioni e ragionamenti in atto 😉 …Condividerò più in là.

Equilibri e rapporti, amici di viaggio

Ciò su cui sto ponendo molto la mia attenzione, in cui si è naturalmente indirizzata, sono gli esseri umani, gli equilibri e i rapporti.
Ci sono tante facce da teatro greco! Tante, tante. Equilibri e squilibri. Parole e silenzi. Atteggiamenti, azioni e reazioni. Quanti giochi, situazioni, strategie, sguardi, pensieri, problemi, emozioni. E’ un parco!
Io sono osservatore e viaggiatore. Passo in queste vite: a volte vorrei toccarle con vigore, ma è più saggio limitarsi a sfiorarle. Tempore et loco.

Sapere come gestire un orto o come costruire un porticato è interessante, utile, importante, ma è “marginale”. Due uomini insieme possono fare cose eccezionali, se liberi: infinite possibilità, spunti e occasioni, tutto è realizzabile; qualsiasi progetto o piano può essere realizzato. Su internet si trova davvero tantissimo, si trovano condivise esperienze e progetti, anche molto dettagliati. Certo, internet ovviamente non è neanche lontanamente pari all’esperienza diretta. stare qui un solo giorno vale cento articoli online. Qui hai la possibilità di sperimentare e sbagliare, e questo è incredibilmente utile.

Il governo degli animali è una storia a sè: ci devi essere, li devi vivere giorno per giorno. Ti stai prendendo cura di una creatura, con esigenze, volontà, intelligenza, ecc. Anche loro diventano amici di viaggio. Chiaramente sono forme di coscienza e intelligenza diverse dalla nostra, ma…la somiglianza degli uomini con gli animali è impressionante. Si impara tantissimo sulle persone proprio osservando i comportamenti degli animali, soprattutto in merito alle relazioni sociali. A vedere cosa fanno tra loro alcuni animali, ti viene da ridere nel riconoscere quei protocolli.

Come la maga Circe che dall’equipaggio di Ulisse tira via le sembianze, per mostrare l’animale che c’è dietro.



Condividi questo articolo citando la fonte, senza alterarne il contenuto e senza scopo commerciale: questo articolo è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale

Submit a comment